Guida per il trasferimento e dogana

Ci sono alcune cose da osservare per fare in modo che il vostro trasloco in Svizzera avvenga senza intoppi. Qui potete trovare un elenco dei punti più importanti. 


Masserizie di trasloco (mobili, inventario, ecc.)

Di seguito trovate una guida che vi spiega come introdurre i vostri beni in Svizzera: 

1. Trasferimento del domicilio

Per poter importare i vostri beni in Svizzera esenti da dazio e imposta dovete presentare il trasferimento di domicilio in Svizzera. Per le persone che si trasferiscono da uno degli stati EU 25/AELS è sufficiente il contratto di lavoro o di affitto come conferma del trasferimento di domicilio. I cittadini che non provengono dagli stati UE-25 devono presentare un permesso di soggiorno.

2 Elenco delle masserizie di trasloco

Redigete un elenco di tutti gli oggetti che desiderate importare.

Affinché le vostre masserizie di trasloco siano classificate come esenti da imposta, gli oggetti in questione devono essere in uso da più di 6 mesi e devono continuare a essere utilizzati personalmente da voi anche in seguito al trasferimento.

3 Compilazione il modulo di richiesta 18.44

Compilate il modulo di richiesta (18.44 masserizie di trasloco). All’arrivo in Svizzera potete presentarlo all’ufficio doganale.


Disposizioni particolari per gli studenti e i lavoratori stranieri.

Gli studenti possono importare il loro mobilio, oggetti di uso personale e materiale scolastico esente da imposte. Ciò vale anche se non spostano il domicilio in Svizzera (cosiddetti soggiornanti settimanali).

Inoltre gli studenti, i lavoratori e i tirocinanti stranieri possono importare in Svizzera i propri veicoli esenti da imposte con il rispettivo permesso (modulo 15.30) per due anni (durante il periodo complessivo degli studi).

I seguenti moduli devono essere presentati all’ufficio doganale:

  • Documenti di soggiorno svizzeri o documenti equivalenti
  • Licenza di circolazione
  • Legittimazione dell’istituto di formazione

Il permesso costa 25 franchi.